Skip to content

SCARICARE ALBUM ORA JOVANOTTI


    Contents
  1. Ora (Jovanotti album) - Wikipedia
  2. Jovanotti: Tutte le canzoni
  3. Banca dati musicale
  4. PHOTOGALLERY

Simple Way to Listen / Download Ora (Deluxe Bonus Track Version) by Jovanotti in mp3, FLAC, ogg, zip album and other supported formats. +. How to Listen /. Ora è il diciottesimo album discografico del cantante italiano Jovanotti, registrato tra marzo e e Giuliano Sangiorgi, oltre a contenere anche diverse clip esclusive ed una sezione interattiva per scaricare l'audio del concerto in formato mp3. Ora is the twelfth studio album by Italian singer-songwriter Jovanotti, released by Universal See the attached file, by pressing Scarica l'allegato. Grazie mille, soprattutto per averlo caricato in m4a!:D Album fantastico. 5 anni fa · Disky Amministratore. Visualizza riconoscimenti, recensioni, tracks e compra questa la CDpubblicazione di Ora (Deluxe Edition) su Discogs.

Nome: album ora jovanotti
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:48.84 Megabytes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera David di Donatello per la migliore canzone originale Jovanotti, pseudonimo di Lorenzo Cherubini Roma, 27 settembre , è un cantautore, rapper e disc jockey italiano. Diventa famoso alla fine degli anni ottanta, lanciato da Claudio Cecchetto. Dalla commistione di rap [5] dei primi successi, tuttavia, Jovanotti si discosta ben presto avvicinandosi gradualmente al modello della world music sempre interpretata in chiave hip hop e funky.

Parallelamente aumenta anche il suo impegno sociale e politico. Pacifista attivo, [7] ha frequentemente collaborato con associazioni come Emergency, Amnesty International, Lega anti vivisezione, Nigrizia e DATA, [8] ha contribuito alle manifestazioni in favore della cancellazione del debito negli anni novanta [8] e successivamente ai movimenti Niente scuse e Make Poverty History, partecipando al Live 8.

Se si dicesse di me mi sentirei molto onorato da questa definizione. Jovanotti: egli danza! Il secondo è Bernardo, che ha lavorato nel mondo dello spettacolo come attore ad esempio nel film Panarea e come presentatore; e la quarta è Anna.

Nel esce Lorenzo , tra i suoi album più venduti.

Contenuti di questo genere si trovano in numerosi altri brani dell'album, da Barabba a Dobbiamoinventarciqualcosa. L'album è reso celebre anche dalle molte canzoni d'amore di successo, da Piove a Serenata rap; quest'ultimo brano, in particolare, si classifica come video più trasmesso in Europa e persino in Sudamerica. Nello stesso anno vede la luce la sua etichetta discografica Soleluna.

Ora (Jovanotti album) - Wikipedia

Il brano viene pubblicato nella raccolta Lorenzo , insieme all'inedito Marco Polo: la raccolta, come suggerisce il titolo, non comprende i brani dei suoi primi due album. L'album del , L'albero, segna una nuova svolta nello stile musicale di Jovanotti; vi dominano elementi di musica etnica e di world music, e un ulteriore approfondimento dei testi si pensi a Questa è la mia casa, una sorta di moderno Cantico delle creature multireligioso, o alla lirica introspezione de La linea d'ombra ispirata a The Shadow Line di Joseph Conrad.

La pubblicazione dell'album viene accompagnata dalla distribuzione di un film omonimo. Nello stesso periodo Jovanotti inizia una serie di attività che riflettono un periodo di ricerca interiore. Inizia a occuparsi di pittura le sue opere vengono esposte al Brescia Music Art , nel recita nel film I Giardini dell'Eden di Alessandro D'Alatri, partecipa a due tribute album in onore rispettivamente di Robert Wyatt e George Gershwin , e prende a girare il mondo, in particolare l'America latina celebre la sua attraversata della Patagonia in bicicletta.

In una notte di quel viaggio nasce il testo di Stella cometa, canzone d'amore per la sua ragazza lontana. L'amore per l'America latina lo porta anche a collaborare all'album Artisti Uniti per gli Zapatisti del Chapas, un album benefico i cui incassi vengono devoluti alla costruzione di un ospedale in Messico.

Le vicende dei suoi viaggi sono raccontate nel libro Il grande boh! Nello stesso anno Jovanotti diventa padre; la sua gioia è raccontata nella ninna nanna Per te, uno dei successi dell'album Capo Horn Nello stesso album compare anche Un raggio di sole, con cui Jovanotti vince il Festivalbar.

Sempre nel , durante la Guerra del Kosovo, Jovanotti partecipa a un progetto comune con Piero Pelù dei Litfiba e Luciano Ligabue per il brano pacifista Il mio nome è mai più, il cui video viene girato da Gabriele Salvatores, e i cui proventi vengono devoluti interamente a Emergency; il singolo è il più venduto in Italia in quell'anno.

Gli anni L'impegno di Lorenzo non finisce qui.

Jovanotti: Tutte le canzoni

Memorabile la sua esibizione al Festival di Sanremo con il brano inedito Cancella il debito. L'esibizione di Lorenzo scuote gli animi di Sanremo e non solo e porta alla ribalta il problema del debito estero dei paesi del terzo mondo. A giugno Lorenzo ripropone una nuova versione di Dolce fare niente, presente già in Capo Horn.

Nello stesso periodo interviene al concerto-tributo al Teatro Carlo Felice di Genova, dedicato a Fabrizio De André da cui è tratto il doppio CD Faber, amico fragile , interpretando il brano La cattiva strada.

Nello stesso anno partecipa attivamente al movimento per la cancellazione del debito ai paesi del Terzo Mondo cantando, nelle vesti di ospite, al Festival di Sanremo un brano inedito intitolato, appunto, Cancella il debito, assieme ad altri colleghi internazionali, tra cui Carlinhos Brown.

A questo periodo risale la sua rottura del decennale sodalizio artistico con il chitarrista e produttore Michele Centonze, coautore della maggior parte dei brani di Lorenzo.

Banca dati musicale

Salvami, in particolare, copre un ampio spettro di temi, dal pacifismo, alla globalizzazione e la necessità di giustizia nei confronti del Terzo Mondo, all'ambientalismo, e viene citata da Tiziano Terzani nell'introduzione alle sue Lettere contro la guerra. Il video di Salvami è un collage di tutte le apparizioni nei programmi televisivi dove Jovanotti aveva presentato il singolo.

L'intenzione è quella di dimostrare che i media, e la televisione soprattutto, possono essere usati per buoni fini. Il "Quinto Mondo Tour" viene presentato in una data extra il 30 luglio presso il Santuario di San Gabriele dell'Addolorata ad Isola del Gran Sasso in provincia di Teramo in occasione del concerto-evento "Una Montagna di Musica per l'Acqua", [23] promosso dalle Province di Teramo, Pescara e Ascoli Piceno per la tutela delle acque del Gran Sasso e contro la costruzione del terzo traforo [24] in concomitanza con l'anno internazionale della montagna promosso dall'ONU e dalla FAO.

Nel , sotto l'egida della sua casa discografica, Jovanotti dà vita a un progetto musicale alternativo, spiccatamente latino americano, dal nome Roma - Collettivo Soleluna, che ottiene un buon successo con il brano A vida Roma. Nello stesso anno, un artista brasiliano di origini italiane, Franco Cava, riarrangia e traduce alcune canzoni di Jovanotti secondo i tempi e i modi della musica brasiliana dando vita a BossaJova.

In questo album spiccano Chove Piove e Samba è sul ritmo di Ciao mamma che celebra l'elezione del presidente Lula. K, CD contenente arrangiamenti alternativi e spezzoni tagliati e canzoni che non hanno trovato posto nell'album originale. Nel esce Buon Sangue Live, un DVD con 40 minuti di contenuti e retroscena sull'ultimo tour del cantautore italiano e il concerto svolto a Milano. Nello stesso anno collabora per la seconda volta con Zucchero Fornaciari , diventando autore del testo del brano Troppa fedeltà, incluso nell'album Fly.

Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles, durante la grande maratona musicale tenutasi nella Sala Santa Cecilia dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, è stato proiettato un video inedito di Jovanotti, Ode al Sergente Pepe, un brano inedito ispirato al disco, scritto e interpretato appositamente per questo evento.

Il video, realizzato da Oliviero Toscani, si avvale del montaggio di Leandro Manuel Emede: la scelta è quella di un velocissimo collage di immagini della carriera dei Beatles, una sorta di viaggio nel tempo dagli albori allo scioglimento dei Fab Four. Nello stesso anno co-produce e contribuisce scrivendo e partecipando al brano Cade la pioggia a La finestra, album della band italiana Negramaro.

La collaborazione con i Negramaro riprende nell'album Safari con l'omonimo brano Safari. Il 22 ottobre il fratello, Umberto Cherubini, istruttore di volo della scuola Touchandgo, muore in un incidente aereo a Latina.

PHOTOGALLERY

Jovanotti dopo qualche mese dalla sua morte gli dedica la canzone Fango. Sempre nel scrive il testo della canzone Aria Il 18 gennaio esce il disco, Safari, registrato tra Cortona, Los Angeles, Milano, Hannover, Berlino e Rio de Janeiro, anticipato il 7 dicembre dal singolo Fango, che si avvale della collaborazione alla chitarra di Ben Harper.

A maggio Fango si aggiudica la prima edizione del Premio Mogol, riconoscimento destinato all'autore del miglior testo dell'anno da una giuria presieduta dallo stesso Mogol.

Il 7 marzo esce il singolo A te, secondo singolo di Safari. Questo brano ha grandissimo successo in Italia ed è in testa alle classifiche per molte settimane. Il 12 maggio parte da Rimini il Safari Tour, che attraversa palasport e stadi per tutta l'estate. Il 4 luglio esce il singolo omonimo dell'album, "Safari". Il 20 ottobre viene pubblicato il quarto singolo di Safari, "Come musica".

Il 23 gennaio viene pubblicato il quinto singolo dell'album, "Mezzogiorno". Safari viene eletto album dell'anno e dal sito Rockol. Nello stesso anno riceve il Kids' Choice Awards per la difesa dell'ambiente. Il 15 maggio viene pubblicato il sesto singolo dell'album, Punto, con la partecipazione di Sérgio Mendes.

A fine anno partecipa, assieme ad altri 70 artisti, al doppio Q. A di Claudio Baglioni duettando con questi, e accompagnato dal trombettista Fabrizio Bosso , nel brano Con tutto il mio cuore. Gli anni L'8 gennaio esce Baciami ancora, colonna sonora dell'omonimo film di Gabriele Muccino con la quale si aggiudica il David di Donatello come migliore colonna sonora originale.

Collabora con Cesare Cremonini alla realizzazione del singolo Mondo, uscito il 23 aprile. Realizza inoltre con Marco Tamburini la nuova colonna sonora per il film Sangue e Arena con la produzione di Gianni Salvioni. Il film edito su DVD viene presentato oltralpe al CNC, Centre National de la Cinématographie che ne riconosce il valore culturale della versione rifatta con le musiche di Marco Tamburini e Lorenzo Jovanotti dando il proprio appoggio per la produzione e commercializzazione del titolo in Francia.

Durante la preparazione del suo nuovo album intraprende due brevi tour nel Nordamerica: il primo dal 22 aprile al 6 maggio ha toccato Washington, New York, Boston, Filadelfia, Montréal, Toronto e Chicago tutte le date sold out ; il secondo dal 21 luglio al 31 luglio Viper room a Hollywood, Santa Monica, San Francisco e Central Park. Ad ottobre viene annunciata l'uscita nel dell'album intitolato Ora.

Il tutto è anticipato da diverse iniziative online sul suo sito e sui social network ai quali è legato Facebook, Ping e Twitter come La fabbrica delle nuvole una serie di fumetti scaricabili dal suo sito ufficiale e i Jovaiku video di breve durata realizzati da Lorenzo, trasmessi sul sito uno al mattino e uno al pomeriggio fino al 3 dicembre.

Il 30 novembre esce nelle librerie Viva tutto! Il 3 dicembre esce il singolo Tutto l'amore che ho, corredato da un video pubblicato in anteprima su Facebook il pomeriggio precedente.

Il 25 gennaio esce l'album Ora. L'11 marzo esce il singolo Le tasche piene di sassi, che a giugno si aggiudica la quarta edizione del Premio Mogol. Il 16 aprile parte da Rimini Lorenzo Live - Ora in Tour , uno spettacolo, arricchito da una scenografia curata e particolare, con tanti effetti speciali, giochi di luce e cambi d'abito. Il tema presentato dallo stesso Jovanotti si pone come un viaggio nel cosmo, percorso attraverso le sue canzoni e un insieme di video e giochi di luce.

L'introduzione comincia proprio con un video in cui si vedono delle stelle muoversi secondo l'effetto cinematografico di una navicella in viaggio ed è presentato da un breve asporto di video registrato da Piero Angela, il conduttore televisivo del noto documentario Superquark. Questo album del cantante romano mostra, attraverso la musica, un elevato contenuto di visione spirituale del mondo, data dal tranquillo, profondo e antico rapporto dell'uomo con il sole, la luna, le stelle e gli elementi della terra.

Lo stesso Jovanotti durante il concerto ne espone il messaggio al pubblico.

A quel punto è Claudio Cecchetto, perennemente a caccia di talenti, a scoprirlo e a invitarlo a lavorare con lui. A 19 anni Lorenzo si trasferisce a Milano, dove inizia a trasmettere dai microfoni di Radio DeeJay con il nome di Jovanotti.

Finalmente gli strali della critica cessano per lasciare spazio ad uno stupito interesse nei suoi confronti: Jovanotti infatti inizia ad interessarsi di politica, della società in cui vive, e non perde occasione di manifestare le proprie opinioni, dicendo la sua con un candore talmente sincero da risultare contagioso.

Oltre alle tournée per Lorenzo sono anni di grandi viaggi: Stati Uniti, Cuba, Sudamerica, Europa, India, Palestina, Israele, sono mete ed esperienze che lasciano dietro di sé appunti di viaggio che poi finiscono nelle canzoni, sia come parole che come ritmi. Di certo è stato un album nato e cresciuto in movimento, attento a valorizzare lo scambio umano e culturale a tutti i livelli difendendo al tempo stesso ogni tipo di diversità.

Tra Lorenzo e il cantante del Consorzio Suonatori Indipendenti, Giovanni Lindo Ferretti, si instaura una profonda amicizia che si tradurrà in una serie di reciproche collaborazioni. Alla fine del la compagna di Lorenzo, Francesca, dà alla luce la loro prima figlia, Teresa Cherubini. Il fortunato tour viene poi documentato da un doppio album dal vivo, che esce a Natale del Il vede Lorenzo iniziare a scrivere il materiale per il nuovo album, oltre a dare la propria adesione a una serie di progetti, musicali e non.