Skip to content

FRONTESPIZIO INPS SCARICARE


    Per ottenere i necessari documenti . Il cassetto previdenziale permette ai soggetti tenuti al versamento dei contributi nei confronti dell'INPS di consultare online le informazioni relative alla propria. la causale contributo, come indicata nel paragrafo successivo;; il codice INPS, rilevato dalla comunicazione inviata dall'Istituto con i modelli di pagamento . L'INPS con apposito provvedimento ha comunicato che non procede all'invio del così detto frontespizio dal quale, in passato, era possibile generare i modelli di. l'INPS comunica che è stata ultimata il calcolo dell'imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla Gestione Artigiani e.

    Nome: frontespizio inps
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:60.70 MB

    FRONTESPIZIO INPS SCARICARE

    Che cos'è il precompilato Inps? Quali sono i dati contenuti nel precompilato ? I dati precompilato Inps già inseriti dall'Agenzia delle Entrate, riguardano le seguenti tipologie di spese, effettuate nel corso del ma scaricabili nella dichiarazione dei redditi Dati della Certificazione Unica Inps come ricorderete tutti, un paio di anni fa il vecchio CUD è stato sostituito dalla nuova certificazione unica sia per i dipendenti e assimilati che pr i pensionati nonché per i lavoratori autonomi.

    Per la Certificazione Unica - Cu la trasmissione telematica del modello ordinario da parte dei sostituti d'imposta all'Agenzia è stata entro la scadenza del 7 marzo mentre quella per la consegna ai lavoratori, è entro il 31 marzo Per effetto del decreto Coronavirus è stata prorogata la scadenza per l'invio dei dati all'Agenzia delle Entrate, al 30 aprile

    Lavorate" viene indicato il numero di ore effettivamente lavorate nel mese, le ore retribuite potrebbero essere di più in quanto questo campo non contiene ad esempio le ore di ferie, le festività, ecc Contributi" indica invece il numero di ore retribuite su cui vengono calcolati i contributi Inps e Cassa Colf.

    Le due voci spesso non coincidono perché i contributi non si pagano sulle sole ore lavorate ma anche su ferie, festività, ecc Il numero delle ore lavorate e di quelle contributive non coincide inoltre perché l'Inps richiede il pagamento dei contributi solo sulle ore retribuite delle settimane intere del mese, settimane che a tal fine, iniziano la domenica e terminano al sabato. Ogni mese l'importo derivante dalla differenza tra il lordo e i contributi, viene arrotondato per eccesso.

    Tale arrotondamento viene indicato alla voce "Arrotondamento Attuale" e poi recuperato e quindi decurtato, il mese successivo, indicato con la voce "Arrotondamento precedente". Ogni mese quindi dopo aver detratto i contributi dall'importo lordo, si detrae anche l'arrotondamento in eccesso fatto il mese precedente e l'importo risultante viene arrotondato per eccesso.

    Consultazione del cassetto previdenziale

    In questo caso le caselle dei contributi inps e cassa colf a carico collaboratore rimangono vuote. A dicembre di ogni anno infatti le ferie indicate per tale mese come ferie residue vengono poi riportate a gennaio dell'anno seguente come ferie arretrate.

    Quando il collaboratore domestico quindi gode di ferie, non vengono diminuite le Ferie Arretrate, che restano invariate durante tutto l'anno, ma queste ore o giorni, vengono indicate alla voce Ferie Godute.

    Alla voce "Ratei 13a" vengono indicati i ratei di 13esima mensilità maturati nell'anno in corso.

    Infine, secondo quanto previsto dall'art. Dettagli e istruzioni per presentare domanda tramite i moduli dedicati e attendere l'accoglimento della richiesta.

    Reddito di cittadinanza: a chi spetta, requisiti e soglie ISEE Il reddito di cittadinanza ha debuttato a marzo Chi risponde ai requisiti richiesti ha diritto, a partire dal mese successivo a quello della richiesta, a un assegno mensile fino a un importo massimo di euro, nel caso di nuclei familiari composti da una sola persona.

    Scende a un massimo di euro il contributo per chi paga il mutuo. La durata della prestazione è pari a 18 mesi, rinnovabile di ulteriori 18 mesi dopo la verifica dei requisiti e 30 giorni di stand by.

    Guarda questo: SCARICA MYTIM FISSO

    Nessuna pausa prima del rinnovo, invece, per la Pensione di cittadinanza, la versione dedicata agli over Per effetto del decreto Coronavirus è stata prorogata la scadenza per l'invio dei dati all'Agenzia delle Entrate, al 30 aprile Spese veterinarie: i dati sono comunicati da farmacie, parafarmacie e veterinari.

    Spese universitarie, spese funebri e i contributi previdenza complementare: tali dati sono comunicati rispettivamente, dalle università e da enti che erogano rimborsi delle spese universitarie, da soggetti che esercitano attività di pompe funebri e da enti previdenziali.