Skip to content

SCARICA ALLEGATI FATTURA ELETTRONICA ARUBA


    Contents
  1. Ultime notizie
  2. Curiosità e tutorial su informatica, pubblica amministrazione, scuola e tanto altro!
  3. Visualizzare correttamente una fattura elettronica (file XML)
  4. 3 Metodi per Visualizzare una Fattura Elettronica XML o P7M

XML,.P7M, file metadati (MT) o file conservati e di estrarre un report Excel delle fatture ricevute. Il pannello "Fatturazione Elettronica" prevede la conservazione. Scopri come sfruttare tutte le potenzialità della Fatturazione Elettronica e trova la risposta a tutte le tue domande. Fatturazione Elettronica è l'applicazione web di Aruba, che permette ad aziende . Posso inserire allegati? . scaricare ed esibire la documentazione conservata attraverso il Pannello di gestione del servizio. Rendere leggibile una fattura elettronica in blogopress.info utilizzando e in grado di garantire l'integrità e l'inalterabilità di contenuti e allegati. Le istruzioni su come funziona la fatturazione elettronica obbligatoria Fatturazione Elettronica di Aruba: come funziona e consigli per l'uso .. libertà all 'utente: la possibilità di scaricare, anche in modo massivo, i documenti. Vediamo 3 semplici metodi per visualizzare una fattura elettronica in formato Il primo metodo consiste nell'utilizzo di un tool online perciò senza scaricare Ho aperto un ticket di assistenza e Aruba si sta già muovendo per.

Nome: allegati fattura elettronica aruba
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:15.65 MB

Se sei un professionista e vuoi diventare partner clicca qui. Ad esempio se cerchi informazioni generiche sulla fatturazione di Aruba inserisci: Fatturazione Aruba oppure fatture Aruba. Fatturazione Elettronica A quale indirizzo devo collegarmi per accedere al servizio di fatturazione elettronica?

Per attivare il servizio è quindi necessario accedere o registrarsi con la propria partita iva. Ovviamente, se il contribuente dovesse emettere una nota di variazione nel di una fattura ricevuta nel , la nota di variazione dovrà essere emessa in via elettronica. Questo è unico e assegnato ad ogni PA.

I soggetti che rimangono esclusi da questo obbligo sono coloro che rientrano nel regime di vantaggio art. Con il decreto fiscale , tra gli esonerati dall'obbligo della fatturazione elettronica vengono ricomprese anche le associazioni sportive dilettantistiche che applicano il regime forfettario che nel periodo d'imposta precedente hanno conseguito dall'esercizio di attività commerciali proventi per un importo non superiore a 65mila euro , i medici, i farmacisti, i veterinari e, più in generale, i soggetti che inviano al Sistema tessera sanitaria i dati per l'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Torna su. La soluzione scelta dal Governo passa per il doppio binario già più volte anticipato su queste pagine. Al fine di andare incontro alle esigenze della categoria dei c. Questa piattaforma online, consente di:.

Occorre selezionare il tasto Procedi per poter continuare nella fase di registrazione al canale. Infine si visualizzerà la maschera della registrazione andata a buon fine. Chiedere innanzitutto ai propri clienti, nei confronti dei quali dovranno essere emesse fatture, come desiderano ricevere le stesse. Possono verificarsi 3 casistiche.

Il Codice Destinatario varia a seconda del cliente:. I clienti che non hanno né Codice Destinatario né PEC riceveranno il file della fattura da parte del SDI nella propria area autenticata dei servizi telematici. Da parte vostra, in quanto fornitori, dovete comunicare al cliente che la fattura si trova nella sua area riservata. Chi effettua anche acquisti da paesi intra o extra CEE avrà la possibilità di operare in due modi.

Per la ricezione delle fatture passive è necessario comunicare ai propri fornitori come si desidera ricevere le fatture:. Si precisa che le credenziali non vengono memorizzate e verranno richieste dal programma ogni volta che sarà necessario accedere ai servizi Centro Software.

Generazione e stampa del QR-code. Tale funzionalità è a supporto degli obblighi previsti dalla norma e ratificati nel Provvedimento Prot. L'utilizzo delle funzionalità è rivolto ai contribuenti che esercitano attività rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto soggetti IVA nel territorio dello Stato, agli operatori che supportano i soggetti IVA nell'assolvimento degli adempimenti previsti dal d.

Centro software ha messo a disposizione una serie di servizi che rispondono in maniera efficace ai nuovi adempimenti normativi in oggetto, riassumibili in tre soluzioni diverse. I servizi sono:. Nel caso, invece, si sia proceduto alla registrazione della fattura elettronica per la quale viene emessa la ricevuta di scarto, si dovrà effettuare- se necessario - una variazione contabile nota di variazione ai solo fini interni, ossia senza la trasmissione di alcuna nota di variazione al Sistema di Interscambio.

Ricevuta impossibilità di recapito o mancata consegna MC La notifica di mancata consegna è inviata al trasmittente del file XML quando il Sistema di Interscambio non riesce a consegnare lo stesso al destinatario. Il Sistema di Interscambio provvede a contattare il destinatario per segnalare il problema e per invitare alla sua risoluzione. Nei successivi 10 giorni il Sistema di Interscambio tenterà nuovamente a inoltrare la fattura.

Se la consegna riesce, il SDI invia al mittente una ricevuta di consegna RC; diversamente, trascorsi 10 giorni dall'invio della notifica di mancata consegna, invia al mittente un'attestazione di avvenuta trasmissione della fattura con impossibilità di recapito AT.

L'attestazione è composta da file fattura originale e file notifica sottoscritto elettronicamente e consente all'Operatore economico di inviare telematicamente la fattura all'amministrazione destinataria, utilizzando canali es. La notifica di mancata consegna è inviata al trasmittente del file quando il Sistema di Interscambio non riesce a consegnare il file alla Pubblica Amministrazione destinataria.

Il Sistema di Interscambio provvede a contattare la PA destinataria per segnalare il problema e per invitarla alla sua risoluzione. Nei successivi 10 giorni il Sistema di Interscambio proverà nuovamente l'inoltro del file all'Amministrazione destinataria. Se la consegna riesce, il SDI invia al mittente una ricevuta di consegna RC, altrimenti, trascorsi 10 giorni dall' invio della notifica di mancata consegna, invia al mittente un'attestazione di avvenuta trasmissione della fattura con impossibilità di recapito AT.

Decorrenza termini DT La notifica di decorrenza termini viene inviata, al trasmittente ed al ricevente, 15 giorni dopo che la fattura è stata consegnata alla P. Essa segnala che il Sistema di interscambio ha regolarmente concluso la gestione ricezione e consegna alla PA della fattura oggetto della notifica.

Notifica di esito negativo NE - questa notifica indica che la Pubblica amministrazione a cui ho inviato la fattura ha rifiutato la stessa. Questo messaggio viene inviato da SDI sia al trasmittente che al destinatario nel caso in cui non abbia ricevuto notifica di esito committente entro il termine di 15 giorni dalla data della ricevuta di consegna o dalla data della notifica di mancata consegna.

La notifica di esito giunge al termine del flusso di comunicazione tra SDI e la PA che riceve la fattura. Si rimanda al manuale tecnico di riferimento per maggiori precisazioni in materia. La fattura di vendita elettronica si considererà emessa alla data di trasmissione della stessa al Sistema di Interscambio. Tale attività potrà essere svolta tramite soluzioni di conservazione digitale in-house oppure esternalizzando il servizio ad intermediari abilitati.

Centro software mette a disposizione il servizio di conservazione sostitutiva dei documenti di cui necessitate. Secondo quanto contemplato dalla norma, la conservazione elettronica delle fatture GSE è obbligatoria e ricade nelle mani dei fornitori.

Esclusivamente per i contribuenti mensili questa esenzione sarà valida fino al 30 settembre Per garantire una corretta tenuta contabile, la presenza contemporanea di fatture cartacee ed elettroniche richiede che vengano istituiti sezionali differenti in quanto ciascuna tipologia segue la propria numerazione.

Il sintesi, il numero documento inviato al SDI deve possedere le caratteristiche di univocità Anno e Numero e progressività numerica. Qualora questi coincidano con quelli di una fattura precedentemente trasmessa e per la quale non sia stata inviata al soggetto trasmittente una ricevuta di scarto, il documento viene rifiutato con le seguenti motivazioni:.

Allo stesso modo è corretto e facoltativo, avere dei sezionali che le tengano separate, conseguentemente la scelta di avere un sezionale o meno è solo soggettiva, suggeriamo comunque di fare sempre riferimento al vostro fiscalista di fiducia. Da Maren e L. Ecco un esempio pratico. Viene emessa una fattura di vendita e arriva regolarmente la ricevuta di consegna RC entro la fine del mese.

Ci si accorge, tuttavia, di un errore e occorre fare una variazione.

Quanto tempo si ha a disposizione per modificare la fattura, posto che sia possibile farlo? Per quanto riguarda, invece, le fatture di acquisto estere sarà necessario continuare a effettuare la comunicazione mensile dei dati delle operazioni transfrontaliere e si consiglia di tenere un sezionale a parte.

Sarà possibile visualizzare, scaricare e registrare la fattura ricevuta seguendo i seguenti passaggi:. In questa pagina si potranno visualizzare i dettagli e le notifiche del file fattura ricevuta selezionate, secondo i criteri di ricerca impostati.

Ultime notizie

Serve inoltre per la ricezione delle fatture passive se ci sono fatture da scaricare, in caso contrario non viene richiesto. Ogni utente che effettuerà le operazioni suddette riceverà il PIN nel proprio indirizzo di posta elettronica e potrà procedere in autonomia.

La richiesta del PIN le assicura maggior sicurezza alle transazioni sul servizio cloud. La ricezione del PIN salvo problemi di connessione è sempre molto rapida e arriva direttamente alla sua casella di posta. Le casistiche di emissione dell'autofattura, in formato elettronico, sono quattro:. Nel caso in cui si riceva una fattura irregolare la tempistica di invio al SDI è di 30 giorni. Le fatture elettroniche attive e passive devono essere conservate in digitale per 10 anni.

Le fatture inviate e ricevute correttamente registrate , possono essere inviate al sistema di conservazione e facilmente ricercate tramite semplice funzionalità in SAM ERP2. Una volta inviate le fatture elettroniche desiderate, verrà apposta la marca temporale sul pacchetto di archiviazione art.

Si ricorda che il sistema è in grado di segnalare eventuali ritardi qualora vi siano fatture da inviare al sistema di conservazione in prossimità della scadenza ed intercetta preventivamente eventuali errori di versamento www. Fonte: P. Se il fornitore non emette la fattura elettronica e non la trasmette al Sistema di Interscambio, la fattura non si considera fiscalmente emessa.

Curiosità e tutorial su informatica, pubblica amministrazione, scuola e tanto altro!

Con la regolarizzazione potrà portare in detrazione la relativa IVA. In relazione ai pagamenti, varranno le regole e gli accordi commerciali stabiliti tra le parti.

Nel caso in cui la fattura elettronica riporti un numero di Partita IVA cessata o un codice fiscale di un soggetto deceduto ma entrambi esistenti in Anagrafe tributaria, il SdI non scarta la fattura e la stessa sarà correttamente emessa ai fini fiscali.

Fonte: L. Per ulteriori dubbi si invita a consultare il Manuale completo nella sezione Help Desk. IVA non saranno accettati, ritornano un messaggio di errore simile a questo:.

Se è stato inserito un codice fiscale ma anche una P. IVA errato darà un messaggio lievemente diverso, ma sempre relativo al medesimo campo:.

Anche la P. È stato facile, vero? Se preferisci creare fatture in modalità guidata , accedi alla pagina principale di Fatturazione Elettronica di Aruba, clicca sul pulsante Crea fattura presente nella barra laterale di sinistra e seleziona la voce Modalità guidata dal menu che compare sullo schermo.

Dopodiché seleziona il nominativo del cliente dal menu in basso. Se non hai ancora aggiunto clienti al tuo database o desideri aggiungerne di nuovi, clicca sul pulsante Aggiungi nuovo collocato in basso a destra e compila il modulo che ti viene proposto con tutti i dati del cliente: identificativo codice destinatario, PEC o nessun identificativo , email , ID Paese , P.

A procedura ultimata, assicurati che la casella relativa al salvataggio in anagrafica sia selezionata e premi su Salva per andare avanti. Una volta selezionato il cliente, premi sul pulsante Prosegui in basso a destra per andare avanti e indicare i prodotti e i servizi da inserire in fattura. Se hai già salvato dei prodotti o dei servizi nel tuo database, non devi far altro che selezionarli cliccando sul pulsante Aggiungi collocato accanto ai loro nomi, altrimenti puoi aggiungerne di nuovi premendo sul pulsante Inserisci nuovo e compilando il modulo che ti viene proposto.

Visualizzare correttamente una fattura elettronica (file XML)

Le informazioni da inserire sono: descrizione , codice tipo , codice valore , codice IVA , prezzo unitario e unità di misura es. Quando hai finito, assicurati che la casella relativa al salvataggio in anagrafica sia selezionata e premi su Salva per andare avanti. Cliccando, invece, sull' icona dell'ingranaggio , collocata in fondo a ciascuna riga, puoi modificare il prodotto o servizio , aggiungere dati es. Per concludere, scegli se lasciare attivo il calcolo fattura automatico oppure se personalizzare i calcoli modificandoli manualmente spostando su ON oppure su OFF la relativa levetta collocata in basso e vai avanti nella procedura, cliccando sul pulsante Prosegui.

Nella pagina che si apre, puoi regolare le impostazioni relative a esigibilità IVA , cassa previdenziale e ritenuta : queste ultime vengono configurate in base alle preferenze indicate nella procedura di configurazione iniziale del servizio ma, se vuoi, puoi modificarle.

Dopo aver effettuato eventuali modifiche, clicca sul pulsante Prosegui e inserisci le informazioni relative al pagamento , quindi beneficiario , condizioni di pagamento es. Se vuoi, espandi il campo Dati aggiuntivi pagamento in basso e inserisci informazioni aggiuntive, come sconto pagamento anticipato , penalità ritardi , data limite pagamento anticipato e codice pagamento.

Dopodiché clicca sul pulsante Prosegui per andare avanti. Adesso, se vuoi, puoi espandere i campi relativi a documenti correlati , allegati , dati bollo , art. Una volta attivati i vari campi, puoi inserire i dati di tuo interesse o caricare degli allegati max 4MB di peso usando i moduli e i pulsanti che compaiono sullo schermo.

Ad operazione completata, clicca sul pulsante Prosegui in basso a destra per andare avanti. Missione compiuta! Adesso hai la tua fattura e devi solo decidere il da farsi, tramite uno dei pulsanti collocati in basso a destra: Stampa per stamparla, Salva bozza per salvarla in bozze e inviarla in un secondo momento o Invia per inviarla subito al sistema SdI dell'Agenzia delle Entrate e, di conseguenza, al destinatario.

Come ampiamente detto in precedenza, Fatturazione Elettronica di Aruba consente anche di caricare fatture esterne in formato XML, verificarle e aggiungerle al proprio database. Per procedere in tal senso, accedi alla schermata principale del servizio e clicca sul pulsante Carica fattura collocato nella barra laterale di sinistra.

Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Seleziona documenti e seleziona le fatture da caricare online.

Sono supportati file di massimo 5MB come previsto dalla normativa ed è possibile effettuare upload multipli per un massimo di elementi e 30MB di peso per volta. In alternativa, puoi anche effettuare il caricamento dei documenti trascinandoli con il mouse nella finestra del browser. Una volta effettuato il caricamento e la convalida automatica delle fatture, queste verranno numerate e compariranno in fondo alla pagina, in un comodo elenco: tramite quest'ultimo, utilizzando i pulsanti collocati sulla destra, potrai decidere se salvarle in bozze , inviarle subito o eliminarle , anche massivamente quindi agendo su più documenti alla volta.

Per ricevere le fatture tramite il servizio Fatturazione Elettronica di Aruba, devi registrare il tuo codice destinatario sul servizio Fatture e corrispettive dell'Agenzia delle Entrate , in modo da ricevere tutte le fatture presso l'indirizzo telematico impostato sul sito Internet dell'Agenzia delle Entrate.

In alternativa, puoi comunicare il tuo codice destinatario a tutti coloro che devono inviarti una fattura in formato elettronico. Chi emette la fattura, dovrà dunque inserire il codice destinatario KRRH6B9 nell'apposito campo di ogni XML per farti ricevere correttamente i documenti.

Una volta ricevute, le fatture possono essere visualizzate in Fatturazione Elettronica di Aruba selezionando la voce Fatture ricevute dalla barra laterale di sinistra e cliccando sul pulsante Visualizza collocato in corrispondenza di ognuna di esse. Inoltre, utilizzando i campi di testo situati sotto i titoli di ciascuna colonna es. Data ricezione , Numero o Mittente , è possibile filtrare rapidamente le fatture per trovare quelle di proprio interesse.

Da sottolineare anche la possibilità di esportare una o più fatture in PDF o XML , anche massivamente, apponendo il segno di spunta sulle apposite caselle e scegliendo una delle opzioni disponibili nel menu Azioni in alto a sinistra. Se hai deciso di salvare delle fatture in bozze prima di inviarle, puoi accedere a queste ultime semplicemente selezionando la voce Bozze dal menu laterale di Fatturazione Elettronica di Aruba.

Dalla pagina che si apre, poi, puoi scegliere se modificare , eliminare , duplicare o inviare le fatture cliccando sui pulsanti che si trovano in loro corrispondenza sulla destra.

Se, invece, desideri scaricare i documenti come file PDF o XML , devi cliccare sulle relative icone presenti prima dei pulsanti citati poc'anzi. Per compiere la stessa operazione su più fatture contemporaneamente, apponi il segno di spunta sulle apposite caselle e seleziona una delle opzioni disponibili nel menu Azioni , in alto a sinistra. Una volta inviate, le fatture vengono conservate tutte a norma di legge e diventano accessibili tramite la voce Fatture inviate presente nel menu laterale di Fatturazione Elettronica di Aruba.

Desideri modificare alcune impostazioni relative alla cassa previdenziale o al regime fiscale? Nessun problema: Fatturazione Elettronica di Aruba permette di modificare tutte le preferenze impostate nella fase di configurazione iniziale del servizio e di personalizzare la lista di clienti, prodotti e servizi in maniera semplicissima. A modifiche completate, clicca sul bottone Salva per salvare il tutto.

Ad operazione completata, clicca sul pulsante Salva per salvare il tutto. Per modificare la lista di clienti , prodotti , banche , pagamenti e codici IVA , seleziona l'opzione Anagrafiche dalla barra laterale di sinistra e scegli una delle voci che compaiono in basso. Dopodiché procedi con la modifica o l'aggiunta di nuovi elementi come spiegato nella sezione del tutorial dedicata alla creazione delle fatture quindi cliccando sul pulsante Aggiungi nuovo e compilando il modulo che ti viene proposto e il gioco è fatto.

Infine, ti segnalo che, accedendo al menu Comunicazioni finanziarie sempre tramite la barra laterale di Fatturazione Elettronica di Aruba , puoi caricare comunicazioni finanziarie in formato P7M nel tuo database, visualizzare i dati delle fatture e quelli delle liquidazioni IVA.

Se hai l'esigenza di gestire le tue fatture in mobilità, sappi che Fatturazione Elettronica di Aruba è accessibile anche da smartphone e tablet aprendo il browser es. Chrome su Android o Safari su iOS , visitando la pagina iniziale del servizio ed effettuando l'accesso con i propri dati.

Se, arrivato a questo punto del tutorial, hai ancora qualche dubbio su come funziona la fatturazione elettronica di Aruba, ti consiglio vivamente di consultare la guida ufficiale del servizio : al suo interno troverai una panoramica completa su cos'è la fatturazione elettronica e sulle soluzioni offerte da Aruba. Per accedere alle varie sezioni, non devi far altro che cliccare sulle apposite voci collocate nella barra laterale di sinistra.

Altre risorse molto utili, che ti consiglio di consultare, sono la sezione "Domande frequenti" del sito di Aruba nella quale ci sono le risposte alle domande più frequenti poste dagli utenti del servizio legato alla fatturazione elettronica , e la pagina con i video tutorial che illustrano il funzionamento di Fatturazione Elettronica di Aruba.

Se hai bisogno di supporto, puoi collegarti alla pagina dedicata all'assistenza di Aruba , nella quale puoi trovare un modulo per richiedere assistenza per un servizio che hai acquistato in cui inserire i dati del tuo account, per poi cliccare sul pulsante Nuova richiesta e un modulo per ricevere informazioni su un nuovo servizio a cui sei interessato al quale puoi accedere cliccando sul pulsante Richiedi informazioni.

Questo sito contribuisce alla audience di. Home Internet Servizi online Altri servizi online Come funziona la fatturazione elettronica di Aruba Come ormai noto, dal primo gennaio la fatturazione elettronica è obbligatoria per tutti i titolari di Partita IVA eccezion fatta per alcune casistiche meglio descritte sotto.

Indice Informazioni preliminari Prezzi e requisiti Come attivare Fatturazione Elettronica di Aruba Come funziona Fatturazione Elettronica di Aruba Prima configurazione del Pannello Fatturazione Elettronica Creazione delle fatture Caricamento delle fatture Ricezione delle fatture Gestione delle fatture Modifica di dati e impostazioni Come usare Fatturazione Elettronica di Aruba da smartphone e tablet Per maggiori informazioni Informazioni preliminari Prima di entrare nel dettaglio di questo tutorial e spiegarti come funziona Fatturazione Elettronica di Aruba , mi sembra doveroso fornirti qualche informazione in più sulla fatturazione elettronica e sul suo utilizzo.

Chi deve utilizzare la fattura elettronica? Ci sono solo alcuni casi specifici in cui non vige l'obbligo di fatturazione elettronica. Ad esempio, coloro che applicano il regime forfettario, il regime dei minimi o il regime di vantaggio non sono obbligati a emettere fattura elettronica.

Stesso discorso vale per gli agricoltori in regime speciale, le associazioni sportive dilettantistiche con ricavi fino a Cosa serve per inviare una fattura elettronica? Utilizzando il servizio Fatturazione Elettronica di Aruba, è possibile gestire l'intero processo di fatturazione, compresa la creazione, l'invio, la ricezione e la conservazione a norma delle fatture. Se si è già in possesso di un software gestionale, è possibile importare i file XML delle fatture generate da quest'ultimo nel servizio di Aruba, per poi inviarle.

Cosa serve per ricevere una fattura elettronica?

Una volta attivato il servizio di fatturazione elettronica di Aruba, viene proposta una procedura guidata di configurazione del servizio. Come si conservano le fatture elettroniche? Tale funzionalità è automatica e trasparente.

3 Metodi per Visualizzare una Fattura Elettronica XML o P7M

Nel caso in cui il servizio di Fatturazione Elettronica non sia rinnovato, nei successivi 60 giorni sarà accessibile in maniera limitata consentendo la consultazione e il recupero dei documenti presenti. Superati i 60 giorni dalla scadenza, il servizio non sarà più accessibile e i dati contenuti in esso verranno cancellati. Se lo si desidera, è possibile conservare le fatture elettroniche già inviate tramite altri sistemi acquistando il servizio DocFly Conservazione Sostitutiva.

Solo ed esclusivamente nel caso di Pubbliche Amministrazioni, il sistema restituisce una notifica di "Esito inoltro Fattura a PA". Come attivare Fatturazione Elettronica di Aruba Adesso che hai le idee abbastanza chiare sul servizio Fatturazione Elettronica di Aruba , direi di passare all'azione e di vedere, insieme, come attivarlo.

Come funziona Fatturazione Elettronica di Aruba Una volta ottenuta l'attivazione del servizio di fatturazione Elettronica di Aruba, puoi cominciare a utilizzarlo per inviare, ricevere e gestire le tue fatture. Prima configurazione del Pannello Fatturazione Elettronica Una volta effettuato il primo accesso al pannello di Fatturazione Elettronica di Aruba, devi configurare il servizio seguendo la procedura guidata che ti viene proposta la quale si compone di nove step, tutti obbligatori.

Creazione delle fatture Per creare una fattura con Fatturazione Elettronica di Aruba, accedi al servizio, clicca sul pulsante Crea fattura presente nella barra laterale di sinistra e scegli se avviare la creazione di una fattura in modalità smart con tutte le sezioni in un'unica pagina o in modalità guidata con pagine dedicate a ogni sezione della fattura , scegliendo una delle opzioni disponibili nell'apposito menu che compare sullo schermo.

Modalità smart Come già detto, la modalità smart di Fatturazione Elettronica permette di creare fatture avendo tutti i campi del documento disponibili in un'unica pagina.

Modalità guidata Se preferisci creare fatture in modalità guidata , accedi alla pagina principale di Fatturazione Elettronica di Aruba, clicca sul pulsante Crea fattura presente nella barra laterale di sinistra e seleziona la voce Modalità guidata dal menu che compare sullo schermo. Caricamento delle fatture Come ampiamente detto in precedenza, Fatturazione Elettronica di Aruba consente anche di caricare fatture esterne in formato XML, verificarle e aggiungerle al proprio database.