Skip to content

MODULO DOMANDA REI SCARICA


    Contents
  1. Reddito di Inclusione: disponibile il nuovo modulo di domanda
  2. Roma Capitale
  3. Reddito di inclusione (REI)
  4. Reddito di inclusione REI 2018: nuovo modulo di domanda e istruzioni

Modulo Carta REI Reddito di Inclusione istruzioni per la compilazione modello Inps su come, dove a chi si presenta e quando la richiesta. Il modello ReI – Com deve essere compilato anche in caso di svolgimento di attività lavorativa dichiarata in sede di presentazione della domanda. Nei punti di accesso al REI viene offerta assistenza per la compilazione del modulo di domanda e vengono fornite informazioni, consulenza e orientamento. Si precisa, infine, che dall'accoglimento della domanda di Reddito/Pensione di Cittadinanza deriva la decadenza della domanda di REI. A seguito della. requisiti familiari previsti per l'accesso al Reddito di Inclusione (REI), , ha reso disponibile il nuovo modulo cartaceo di domanda di.

Nome: modulo domanda rei
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:16.55 MB

MODULO DOMANDA REI SCARICA

La richiesta va presentata ai C. Per la compilazione della domanda è necessario avere a disposizione alcune informazioni reperibili in bolletta o nel contratto di fornitura. Alla richiesta è necessario allegare l'ISEE e tutta la documentazione idonea a comprovare lo stato di necessità. E' richiesto alla madre il possesso della cittadinanza italiana, comunitaria o di regolare titolo di soggiorno in corso di validità.

Programma regionale di interventi economici straordinari a favore delle famiglie in difficoltà.

Patrimonio finanziario Avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.

Reddito di Inclusione: disponibile il nuovo modulo di domanda

Reddito familiare Avere un reddito familiare inferiore a 6. La soglia del reddito è elevata a 9.

Cosa devo fare per ottenere il Reddito di cittadinanza e trovare lavoro? Per chi si rifiuta di lavorare è prevista la decadenza dal sussidio.

Possono essere esonerati coloro che hanno carichi di cura ed i disabili gravi, come definiti ai fini Isee vedi: Reddito di cittadinanza, benefici per disabili.

Chi ha un lavoro a tempo pieno, ma è sottopagato, ha comunque diritto al reddito o alla pensione di cittadinanza. I beneficiari del Rdc saranno assistiti, nelle attività di politica attiva del lavoro, da dei tutor, i navigator.

Ma osserviamo più nel dettaglio tutti gli adempimenti per ottenere il reddito di cittadinanza. Quali sono gli adempimenti per mantenere il reddito di cittadinanza?

Roma Capitale

Sono esonerati dalla disponibilità al lavoro i componenti del nucleo studenti, disabili come definiti dalla normativa sul collocamento mirato , già occupati o di età pari o superiore a 65 anni. I disabili gravi e i componenti con carichi di cura possono ugualmente essere esonerati da uno o più obblighi. A sul reddito di cittadinanza; Sez. B se il beneficiario del sussidio è anche percettore della Naspi.

Si tratta di un progetto personalizzato di contrasto alla povertà, che tenga conto delle particolari situazione di salute o di degrado riscontrate.

Sono attese oltre mila convocazioni, che potranno avvenire anche tramite email o sms. Il Comune deve garantire anche la partecipazione di coloro che percepiscono i sussidi più elevati.

Reddito di inclusione (REI)

Inoltre, il comune è tenuto a verificare, entro 30 giorni dalla concessione del sussidio, il requisito della continuità di residenza dei beneficiari in Italia negli ultimi due anni. Chi percepisce il reddito di cittadinanza deve accettare almeno una di tre offerte di lavoro congrue, la prima offerta di lavoro congrua in fase di rinnovo del sussidio.

Il rapporto di lavoro, per quanto riguarda la durata, deve essere: a tempo indeterminato; a termine o con contratto di somministrazione, con una durata di almeno tre mesi.

Lo stipendio previsto, poi, non deve essere inferiore ai minimi della contrattazione collettiva. Per quanto riguarda la pensione di cittadinanza, invece, non è necessario lavorare, in quanto rivolta agli over Che cosa succede al reddito di cittadinanza se rifiuto un lavoro?

Reddito di inclusione REI 2018: nuovo modulo di domanda e istruzioni

In caso contrario, perde il sussidio. Si rischia anche il carcere, ne abbiamo parlato in: Reddito di cittadinanza, controlli per chi rifiuta il lavoro.

I titolari di ReI, quindi, dovranno presentare a partire dal 2 gennaio una nuova Dichiarazione sostitutiva Unica per continuare a beneficiare della misura. Il REI si compone di due parti: un beneficio economico, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica Carta REI e un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizione di povertà.

Soddisfatto il requisito per il beneficio economico, il progetto viene predisposto con il supporto dei servizi sociali del Comune che operano in rete con gli altri servizi territoriali ad esempio Centri per l'Impiego, ASL, scuole, ecc. Il progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e prevede l'identificazione degli obiettivi che si intendono raggiungere, dei sostegni di cui il nucleo necessita, degli impegni da parte dei componenti il nucleo a svolgere specifiche attività ad esempio attivazione lavorativa, frequenza scolastica, tutela della salute, ecc.