Skip to content

SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 SCARICA


    SCARICARE SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 - Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. Contribuisci a migliorarla integrando se possibile le. SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 SCARICA - Tra i primi singoli a contenere una versione strumentale indicata come versione karaoke sul lato B, è stata. SCARICARE SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 - Per l'edizione italiana, Moroder si rivolse a Gianna Nannini e Edoardo Bennato, i quali ne riscrissero il testo. SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 SCARICARE - Infatti, da gennaio a settembre, con qualche intervallo, Un'estate italiana risulterà il singolo più venduto in. Un'estate italiana (conosciuta anche come Notti magiche) è un celebre brano musicale composto da Giorgio Moroder in occasione dei Mondiali di calcio del svoltisi in Italia. tale versione venne usata come sigla d'apertura dei programmi televisivi dedicati Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile.

    Nome: sigla notte magiche italia 90
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:35.21 MB

    SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 SCARICA

    Redazione Fantacalcio. Ritorna il fantacalcio, le scommesse, le prodezze dei campioni preferiti, le più disparate e folli scommesse con gli amici. Ecco a voi questa speciale Top Ten , da ascoltare e riascoltare per tornare a sentire quelle emozioni che solo il calcio sa regalare:.

    La canzone non sarà un granché, ma il Chiello emoziona ancora. Gossip - Heavy Cross.

    Questa attenta analisi determinerà il posizionamento del tuo sito sul web, ovvero la sua posizione tra i vari risultati corrispondenti a determinati criteri di ricerca. In poche parole, il suo obiettivo è capire a quali criteri di ricerca potrebbe corrispondere. Nel corso degli anni, Google ha migliorato e affinato sempre di più i suoi algoritmi e oggi è in grado di azzeccare alla perfezione le esigenze di chi effettua una ricerca.

    Mettiamo il caso che il tuo sito parli di caffè: in quali casi dovrebbe comparire tra i risultati di ricerca? Quando qualcuno chiede dove bere un buon caffè in città, oppure quando un utente cerca un rivenditore di caffè? Gli algoritmi di Google sono in grado di leggere tutti i contenuti del tuo sito, pertanto sapranno certamente rispondere a questa domanda.

    Le linee guida fornite dai motori di ricerca sono un perfetto punto di partenza per ottimizzare il tuo sito e aumentare la sua corrispondenza con determinati criteri di ricerca. Alcune modifiche minime alle tue impostazioni SEO possono migliorare il posizionamento del tuo sito. Il tuo sito è già stato indicizzato, ma cosa succede se fai qualche modifica per aumentare la sua corrispondenza a determinati criteri di ricerca?

    In poche parole, devono capire se è necessario in qualche modo modificare la corrispondenza del tuo sito a determinati criteri di ricerca. Ma con che frequenza avviene la scansione di un sito da parte dei crawler?

    La risposta è: dipende dalla frequenza di aggiornamento dei contenuti del sito stesso. I siti online di notizie, ad esempio, vengono aggiornati pressoché ogni ora e pertanto saranno oggetto di visita da parte dei crawler molto spesso.

    Se invece un sito rimane invariato a lungo, il crawler potrebbe tornare ad analizzarlo anche dopo molto tempo. Ecco perché non smetteremo mai di ribadire quanto sia importante rivedere e aggiornare i propri contenuti. Aggiornare i contenuti non equivale automaticamente al miglioramento del posizionamento. Le modifiche effettuate al sito potrebbero migliorarne la corrispondenza con determinati criteri di ricerca, ma potrebbero anche peggiorarla per altri.

    Ancora una volta gli strumenti SEO ci vengono in soccorso per tenere traccia di tutte le fluttuazioni di posizionamento del nostro sito.

    Se devi tenere conto di un budget, ti consigliamo di usare Google Search Console per monitorare tutte le informazioni in merito al tuo posizionamento su Google in questo modo:.

    Qui puoi vedere la posizione del tuo sito in base a un determinato criterio di ricerca usato dagli utenti del web. Se il tuo sito è ormai online da parecchio tempo, sarà ovviamente comparso tra i risultati di diversi criteri di ricerca.

    Non dimenticare che la scalata per arrivare alla vetta richiede tempo, e non arrenderti se il tuo sito non è ancora schizzato in cima ai risultati di ricerca. La domanda da un milione di dollari è: quale obiettivo vuoi raggiungere col tuo sito? Vuoi che qualcuno compri un prodotto?

    Ricevere una donazione per la tua associazione? In tutti questi casi e in molti altri , hai bisogno di inserire nel tuo sito delle call to action CTA efficaci: i visitatori non potranno far altro che cliccarci sopra. Una definizione piuttosto ampia e generica, vero? Ti proponiamo alcuni suggerimenti per realizzare una call to action che spingerà i visitatori a cliccarci sopra come se non ci fosse un domani.

    A seconda del prodotto Jimdo che hai usato per creare il tuo sito, cambia il percorso da seguire per inserire la CTA:. Per una scelta di icone e grafiche gratuite utilizzabili per una CTA ad effetto, clicca qui.

    Ecco alcuni possibili punti di partenza:. Che cosa hanno in comune? Tutte e tre sono molto generiche. Qualsiasi organizzazione no profit potrebbe usare la prima, ogni impresa potrebbe utilizzare la seconda e potresti vedere la terza su qualsiasi sito web. Nessuna di esse dice esattamente al lettore che cosa succederà dopo che clicca sul bottone, mentre invece una buona CTA deve essere specifica. Call to action sul sito di Netflix. A seconda dello scopo del tuo sito web, pensa a delle call to action specifiche.

    Ad esempio:. Noti la differenza? È immediatamente chiaro cosa succederà cliccando sul bottone. Pensi che una modifica del genere non porti a nulla? Cosa significa? Invece che focalizzarsi su degli aspetti negativi, è meglio concentrarsi su una comunicazione positiva. Il design del sito gioca un ruolo fondamentale quando si vogliono vendere dei prodotti o servizi online.

    I contenuti di testo sono importanti, ma il design lo è ancora di più. Ci sono un sacco di cose da sapere sul mondo del design, anche in relazione alle CTA. Qual è il bottone più facile da leggere? Presta attenzione al colore, al contrasto e al font: se li sceglierai con cura, il numero dei clic aumenterà. Le grandi catene di negozi sembrano essere dappertutto. Anche tu le nomini praticamente ogni giorno e pare impossibile competere con giganti dal brand affermato quali Nike, Microsoft, Amazon, Facebook o Ikea.

    Invece non è impossibile… basta non rinnegare la propria natura di business locale e agire di conseguenza. Sono diverse le opportunità di marketing che non possono essere sfruttate dalle grandi compagnie: come imprenditore o imprenditrice locale devi saperle cogliere al volo!

    Le grandi catene hanno senza dubbio i loro punti di forza. Tu puoi dire lo stesso, solo che i tuoi saranno diversi.

    Ecco qua degli esempi per capire meglio cosa differenzia un brand affermato a livello globale da una piccola o media attività. Puoi inoltre permetterti di investire nella qualità e nella creazione di una rete che colleghi direttamente e personalmente la tua offerta ai potenziali clienti.

    Ogni suggerimento ti aiuterà a posizionarti meglio sul mercato e ti renderà più forte in campi nei quali le grandi catene sono deboli. Se gestisci un panificio locale puoi fare molto meglio!

    Utilizza materie prime prodotte nella tua zona e segui ricette regionali per fare il pane. Potresti addirittura organizzare una collaborazione col museo di storia locale e offrire in loco una degustazione di pane che veniva consumato nella tua regione nel Medioevo.

    Se vendi vestiti sportivi per bambini, puoi includere nella tua offerta ed esporre vestiti prodotti da aziende locali. Se guidi un taxi, puoi prediligere le strade più importanti della città o del paese e usare la tua conoscenza del posto per far scendere i clienti nel punto più interessante per loro e più conveniente per te.

    Ricordati di menzionare tutti questi dettagli e peculiarità della tua offerta nelle descrizioni dei prodotti e servizi presenti sul tuo sito. I beni e servizi prodotti in larga scala sono utili, ma spesso sono anonimi, difettano di personalità. Qualsiasi supermercato vende miele. In alcuni supermercati ad Amburgo, in Germania, i e le clienti possono trovare del miele prodotto nella regione circostante.

    Gli ampi margini di profitto delle grandi compagnie dipendono dal fatto che esse si servono di processi di produzione e di strategie di marketing standard, applicabili dappertutto. Magari sponsorizzano un evento come il Super Bowl oppure organizzano una campagna pubblicitaria legata a una festa nazionale, ma non avranno mai idea di cosa succede in una specifica regione, ad esempio non sponsorizzeranno mai una maratona locale.

    Riesci a immaginare Amazon che sfrutta queste opportunità? Non sa neanche che ci sono per cui non è nella posizione di agire di conseguenza. Tu puoi! Quello che succede a livello locale influenza direttamente la vita delle persone che risiedono nella tua area. Inserisciti in questa dinamica e connetti il tuo business alle novità o offri una soluzione a un problema o bisogno della comunità del luogo.

    La maggior parte dei dipendenti che lavorano nelle grandi catene sono assunti per vendere dei prodotti, ma non hanno la minima idea di come essi vengano realizzati.

    I commessi possono affettare del pane per te, ma difficilmente sapranno come si svolge il processo di produzione. Tu, che gestisci la panetteria locale di cui parlavamo prima, lo sai e puoi spiegare tutto nei minimi dettagli! Puoi chiarire con precisione quali farine hai usato e puoi consigliare dei tipi di pane speciali a chi soffre di intolleranze o allergie.

    Se invece, mantenendo gli esempi citati prima, possiedi un negozio di abbigliamento per bambini, puoi organizzare una giornata dedicata interamente alla prova dei capi della nuova collezione. Si tratta di un evento che difficilmente sarà organizzato da una multinazionale e pubblicizzato sul suo sito perché il rischio di affrontare costi eccessivi in caso di resi sarebbe troppo elevato.

    Quante volte ti è capitato di vedere Bill Gates nel negozio dove hai comprato gli ultimi PC? Molto probabilmente non ti capiterà mai nella vita di incontrarli o parlare con loro. Mostra il lato umano del tuo business: parla con le persone interessate ai tuoi prodotti e servizi, offri loro un bicchiere di acqua fresca durante una giornata afosa, chiedi se il pane cotto seguendo la ricetta che hai loro consigliato era buono o no.

    La maggior parte delle persone ama sentirsi connessa ad altre persone, ma questo contatto umano non piove dal cielo, si costruisce.

    Questo approccio porta un beneficio inaspettato. Google deve capire dove si trova la tua attività e tu puoi aiutarlo in questo, in modo che dia la priorità al tuo business locale e lo mostri a chi si trova nella tua zona e sta effettivamente cercando il tipo di prodotto o servizio che offri. Pensa alle parole che potenziali clienti potrebbero usare per trovarti. Le grandi compagnie non usano di solito questa strategia perché non vogliono essere collegate a una specifica area geografica.

    Il lavoro di ricerca di parole chiave fa parte della tua strategia SEO a livello locale. Se vuoi saperne di più sul tema, leggi questo articolo del nostro blog. Le parole chiave locali ti rendono visibile alle persone che stanno cercando il prodotto o servizio che offri proprio nella zona in cui si trova la tua attività. È importante che il tuo sito faccia subito capire loro il valore della tua offerta. Inoltre per avere ancora più visibilità, puoi usare la nostra funzione Profilo attività in modo che Google ma anche tante altre importanti piattaforme mostrino esattamente dove ti trovi, gli orari di apertura e tante altre importanti informazioni.

    Le grandi aziende tendono a voler raggiungere il maggior numero di persone possibile col minimo dispendio di risorse, quindi di solito non investono in pubblicità locale perché raggiungerebbero un target troppo limitato per i loro standard. Ancora una volta puoi sfruttare a tuo favore questo aspetto: la pubblicità locale si rivolge a un audience che coincide con la tua clientela ideale perché più vicina e, visto che la domanda di pubblicità non è alta perché mancano i concorrenti più grandi e danarosi, i costi sono ragionevoli e alla tua portata.

    Gli annunci pubblicitari possono essere impostati su specifici target. Fondamentalmente scegli tu le persone che vuoi raggiungere.

    La sponsorizzazione è un ottimo modo per dare visibilità alla tua impresa e presentarla a una potenziale clientela. Pensa a un torneo locale di calcio per bambini e immagina le frotte di genitori urlanti e orgogliosi che comporta. Se hai un negozio di abbigliamento per bambini, si tratta di una ghiotta occasione per farti pubblicità. Non sarebbe efficiente e remunerativo per loro avere a che fare con centinaia o migliaia di organizzatori. Ecco qua qualche esempio di eventi locali a cui puoi contribuire:.

    Ti aiuta a influenzare il modo in cui potenziali clienti vedono la tua azienda, il tuo brand. Insomma è una strategia perfetta per raggiungere un mix di vecchi e nuovi clienti e per rafforzare la fama del tuo marchio. Questo non significa che la loro esistenza farà scomparire piccole aziende come la tua. Non hai bisogno di agire come Amazon, se non sei Amazon. Piuttosto abbraccia e asseconda la natura locale del tuo business e falla diventare la chiave del tuo successo.

    Ci hai mai pensato? Molte attività hanno già predisposto il loro sito in modo tale da ricevere prenotazioni online, che si tratti di appuntamenti per una consulenza, della prenotazioni di biglietti per un evento o di un tavolo in un ristorante. La prima cosa da fare è cercare di organizzare il tuo sito in modo da invogliare i tuoi visitatori a prenotare i tuoi servizi. In questo articolo ti aiuteremo ad analizzare le performance del tuo sito e ti daremo preziosi consigli che ti consentiranno di ottenere più prenotazioni:.

    Vediamone alcuni:. Quando pubblichi il tuo numero di telefono sul sito, i clienti possono chiamarti per farti tutte le domande del caso e discutere i dettagli. Inserisci il tuo indirizzo e-mail o un modulo di contatto sul tuo sito in modo che i clienti possano inviarti un messaggio al quale potrai rispondere confermando tutti i dettagli. Le prenotazioni via e-mail sono da tenere in considerazione se i tuoi clienti hanno spesso richieste particolari alle quali serve una risposta dettagliata.

    Sono consigliate, ad esempio, per i gruppi musicali che suonano a eventi oppure per i wedding planner. Inserisci un bottone sul tuo sito con un link a un servizio di prenotazione. Sarà compito del cliente fornirti tutti i dettagli necessari.

    Adesso tocca a te scegliere il metodo di prenotazione che pensi possa essere più efficace. In generale funzionano tutti quanti, a condizione che il procedimento di prenotazione sia chiaro e facile da usare.

    Dunque cosa devi fare una volta ricevuta una richiesta di prenotazione? Aggiungi anche una mappa e le indicazioni per arrivare al luogo della prenotazione, i tuoi clienti apprezzeranno di sicuro. Alcuni servizi di prenotazione ti offrono la possibilità di inviare una conferma di ricezione standard e la conferma automatica della prenotazione per rassicurare il cliente, mentre altri offrono una funzione di sincronizzazione tra le prenotazioni e il tuo calendario digitale.

    Il tuo metodo di prenotazione funziona bene? Allora accertati che sia anche facile da usare. Innanzitutto, mettilo ben in evidenza sul tuo sito: inutile dire che i tuoi visitatori possono usare la funzione di prenotazione solo se la vedono!

    Tieni presente che non tutti i visitatori guarderanno tutte le pagine del tuo sito e che molti le scorreranno velocemente. Ecco perché se il tuo bottone di prenotazione si nasconde tra le pagine, i tuoi visitatori non si accorgeranno nemmeno della sua presenza.

    Per ovviare al problema, ti consigliamo di inserirlo in bella mostra nel menu di navigazione. Con Jimdo puoi creare un sito responsive, adatto a qualsiasi formato di visualizzazione, e questo ti consentirà di avere il bottone delle prenotazioni ben visibile anche in caso di navigazione da mobile.

    Non dimenticare che con Jimdo puoi anche aggiungere un blocco Prenotazioni in ogni pagina! Non devi fare altro che aggiungere un blocco prenotazioni che risponda a tutte le domande di cui i clienti hanno bisogno prima di procedere ad un acquisto.

    Ti serve un pizzico di ispirazione in più? Di quale impianto audio dispone la tua band? È prevista una copertura assicurativa? Quando un visitatore si sente insicuro, è difficile che proceda alla prenotazione ed è per questo che è compito tuo mettere i tuoi potenziali clienti a loro agio anticipando le loro domande.

    Un altro consiglio che potresti seguire per accrescere la fiducia dei clienti è quello di fornire la risposta alle domande più comuni direttamente nella pagina delle prenotazioni. In questo modo dimostrerai di conoscere la tua clientela e di capirne le esigenze. Quali sono le espressioni più usate dalla concorrenza?

    Vuoi rimanere in linea con loro oppure farti riconoscere? Quando ti soffermi ad analizzare le performance del tuo sito ti accorgerai che anche piccole modifiche possono aiutarti ad ottenere più prenotazioni. Ma cosa dicono esattamente i tuoi numeri? Le statistiche del tuo sito ti aiutano a capire cosa sta funzionando e dove puoi agire per migliorare. Nel caso specifico delle prenotazioni, ti permettono di vedere quanti visitatori hanno cliccato sui blocchi delle prenotazioni presenti sul tuo sito.

    Non devi per forza sconvolgere la struttura del tuo sito: procedi passo per passo apportando piccoli cambiamenti per vedere quali effetti positivi potrebbero avere sui numeri. Se otterrai più contatti e prenotazioni, allora si tratta sicuramente di una modifica da rendere definitiva.

    Se il tuo obiettivo è quello di ottenere maggiori prenotazioni, non puoi prescindere da un blocco prenotazioni che ti consentirà anche di monitorare i dati relativi alle prenotazioni. Ad esempio, se vuoi che la pubblicità sia la maggiore fonte di traffico verso il tuo sito, il tuo obiettivo sarà quello di incrementare il numero di clic mantenendo la stessa percentuale. In poche parole, il tuo sito è efficace e funziona bene, ma devi fare in modo che lo sia per un maggior numero di visitatori.

    Se decidi di ricorrere a qualche modifica per mettere in evidenza la tua funzione per le prenotazioni, il tuo obiettivo deve essere quello di incrementare sia il numero di clic che la percentuale. Il tuo sito funzionerà quindi in modo diverso, ma il numero di visitatori rimarrà pressoché invariato.

    Se hai appena iniziato ad analizzare in modo approfondito i numeri del tuo sito, questo articolo potrebbe regalarti spunti interessanti per fare qualche esperimento.

    SIGLA NOTTE MAGICHE ITALIA 90 SCARICARE

    Non avere fretta e prenditi del tempo per i tuoi esperimenti. Più il numero di visitatori cresce, più i dati saranno accurati e potrai avere la certezza che il tuo esperimento sta dando i suoi frutti. Fidati di noi e vedrai che alla fine ne saprai molto di più sui tuoi visitatori e su come interagiscono con il tuo sito. Ancora una volta, il tuo sito ti permette di ottimizzare il tuo tempo occupandosi di mansioni a cui altrimenti dovresti dedicare gran parte della tua giornata lavorativa, proprio come la gestione delle prenotazioni.

    Cosa aspetti? Sicuramente spulcerai Internet usando qualche motore di ricerca.

    Prova a pensare a quante e quante volte ti è capitato di vivere questa situazione e ti renderai immediatamente conto di quanto sia importante che le informazioni sul tuo business qualsiasi esso sia siano sempre aggiornate sulle varie piattaforme online.

    Ecco perché, fedeli alla nostra missione di supportarti con tutti gli strumenti necessari al successo del tuo business, abbiamo sviluppato una nuova funzione disponibile per i pacchetti Grow e Unlimited: il Profilo attività. Questa funzione ti permette di modificare le informazioni sul tuo business direttamente dalla dashboard del tuo sito.

    I dati verranno automaticamente e contemporaneamente aggiornati su più di 10 diverse piattaforme online, comprese Facebook e Google. Il Profilo attività è una funzione disponibile sulla tua dashboard che ti consente di aggiornare le informazioni del tuo business con un solo clic e su più di 10 piattaforme che variano a seconda del tuo paese. Abbiamo sviluppato questa funzione cooperando con una nota agenzia di marketing, la Uberall, perché pensiamo sia fondamentale che le tue informazioni online vengano mostrate in modo uniforme e siano sempre aggiornate.

    Non solo è importante essere visibili, è ancora più indispensabile essere visti da chi ha davvero bisogno dei tuoi prodotti o servizi. Come già anticipato, questa funzione è disponibile al momento solo per i pacchetti Unlimited già inclusa e Grow acquistabile come prodotto aggiuntivo.

    Il Profilo attività ti permette di aggiornare i dati della tua attività nelle più importanti piattaforme online. Il Profilo attività è un ottimo strumento di marketing che ha tutte le carte in regola per giocare un ruolo strategico perché:. La nuova funzione è dotata di statistiche che ti aiuteranno a sapere e monitorare quante persone ti trovano e su quale piattaforma. Ad esempio, se molti visitatori arrivano da Google, significa che hai fatto un buon lavoro SEO. Se il traffico proveniente da Facebook è contenuto rispetto a quanto vorresti o alle tue aspettative, metti a punto una precisa strategia social, magari seguendo i nostri consigli.

    Numero dei visitatori che ti hanno trovato attraverso Facebook e Google. Per vedere le statistiche basta entrare nel tuo user account, andare nel lato sinistro della tua dashboard e poi cliccare su Profilo attività.

    Sia che decida di servirti della nostra nuova funzione o di aggiornare il tuo profilo attività manualmente, ricordati sempre che è fondamentale avere il controllo delle informazioni sul tuo business presenti online. Devono sempre essere aggiornate e soprattutto uniformi, non solo sul tuo sito web, ma anche sulle varie piattaforme. Articoli di stampa e recensioni online sono un modo fantastico per pubblicizzare gratuitamente la tua attività o la tua band.

    Non solo attirano più traffico sul tuo sito e rafforzano la reputazione che hai già: essere menzionati su siti e giornali affermati spinge potenziali clienti a darti fiducia. I giornalisti che cercano informazioni online sul tuo business e hanno una scadenza ravvicinata pagherebbero oro per avere a disposizione tutto il materiale che gli serve per scrivere un articolo sulla tua attività.

    Ed è proprio qui che entra in gioco il press kit: una sorta di biglietto da visita che presenta chi sei e cosa fai, completo di informazioni, foto e tutto quello che serve per promuovere il tuo business. Un buon press kit dà ai visitatori e più nello specifico ai giornalisti tutte le informazioni, immagini e altri elementi di marketing che possono riutilizzare facilmente per parlare dei tuoi prodotti o servizi.

    Per realizzarne uno efficace, devi per prima cosa pensare a cosa vuoi dire messaggio per promuovere quello che fai e riportare citazioni e numeri a sostegno di quello che dici.

    Il press kit non serve solo alla stampa: è utile anche a possibili investitori, soci, blogger e influencer. Ecco perché è importante tenere bene in mente i possibili destinatari quando si scelgono i contenuti da inserire nel kit: il messaggio dipende dai tuoi obiettivi e dal target di persone che vuoi raggiungere.

    Come abbiamo visto, la cartella stampa è fondamentalmente un riassunto di chi sei e cosa fai. È utilissima se cerchi di fare rete networking e quindi di stringere contatti con giornalisti, pubblicitari e promoter. Più il tuo press kit sarà chiaro, leggibile, riutilizzabile senza difficoltà, più le persone saranno invogliate a scrivere su di te!

    Consiglio: Se vai a molte conferenze o partecipi a tanti eventi per promuovere il tuo business, puoi caricare il press kit in varie pennine USB e distribuirle: saranno un perfetto biglietto da visita digitale, corredato di tutte le informazioni inserite in file con formato e dimensioni appropriate.

    Ogni press kit risponde a specifici obiettivi di marketing. I contenuti cambieranno a seconda che tu voglia lanciare il tuo ultimo prodotto o servizio, pubblicizzare un evento o avviare un nuovo business. Chiarisci per prima cosa quali obiettivi vuoi raggiungere e poi inizia a raccogliere le informazioni e le immagini che ti servono per creare la cartella stampa digitale. Ecco alcuni esempi di quello che puoi fare attraverso un press kit:.

    Il press kit è perfetto per presentare e condividere i dettagli sul tuo nuovo prodotto o servizio. Puoi descrivere le varie caratteristiche, indicare i prezzi, spiegare ai potenziali clienti come contattarti.

    È inoltre un ottimo strumento per parlare dei prodotti e i servizi che offri già da tempo. Vuoi creare aspettativa per una nuova campagna pubblicitaria, evento o concerto? Grazie al press kit puoi pubblicizzarlo condividendone tutti i dettagli. Non dovrai far altro che passare il press kit a giornalisti e influencer per avere la maggior risonanza possibile. È il momento perfetto per parlare di te e quello che fai con la community che ti circonda e con la stampa locale.

    Ci sono alcuni elementi essenziali che ogni press kit dovrebbe contenere. Assicurati che il tuo racconto sia funzionale allo scopo che vuoi raggiungere col press kit. Questa parte della cartella stampa non deve essere più lunga di parole e deve dare a giornalisti e visitatori una panoramica della tua attività. Ogni press kit di qualità dovrebbe rispondere alle seguenti domande:. Consiglio: Presenta questi fatti e numeri visivamente, ad esempio con infografiche. Ricordati che la comunicazione visuale è la più efficace perché diretta e meno faticosa da leggere.

    Inoltre le infografiche sono molto apprezzate dai giornalisti perché le possono riutilizzare facilmente. Il miglior modo per incoraggiare i giornalisti a scrivere di te è quello di fornire loro tutto il materiale di cui avranno bisogno per redarre un buon articolo.

    Un press kit digitale che si rispetti contiene logo, immagini, infografiche e video scaricabili senza sforzo. È sempre meglio fornire immagini ad alta risoluzione in formati differenti ad esempio. Il logo e le grafiche devono avere uno sfondo trasparente per poter essere usate su vari supporti, come ad esempio la stampa su tessuto.

    È importante sapere se vendi più di un prodotto o servizio. Specifica i dettagli della tua offerta, le caratteristiche di ogni singolo prodotto o servizio, prezzi, dimensioni, materiale, etc.

    Consiglio: Per provare il valore del tuo prodotto o servizio, offri un campione o una prova gratuita ai giornalisti: sarai ancora più convincente! Esempio di press kit page di una band musicale. Condividi ogni articolo, blog post, intervista in cui si parla del tuo brand. Mano a mano che il tuo marchio diventa più conosciuto e presente sui media, fai una cernita degli articoli più importanti e elimina dal press kit quelli in cui si accenna solamente al tuo business.

    Ecco un esempio di press kit tratto dal sito The Old Norse. Esempio di pagina press kit sul sito theoldnorse. La stampa adora la tua attività e vorrebbe promuoverti. Ma che succede poi? Diversi giornalisti cercheranno di mettersi in contatto con te per farti delle domande quindi è fondamentale riescano a contattarti facilmente. Inserisci nel press kit il tuo nome, indirizzo mail, numero di telefono e la sede della tua attività. È una buona idea indicare un indirizzo email di contatto creato appositamente per i rapporti con la stampa e che riprenda il dominio del tuo sito web o contenga il nome della tua attività: non solo la tua azienda apparirà più professionale, riuscirai anche a mantenere la comunicazione con i giornalisti e quella con la clientela su due canali separati.

    Mostra articoli in ordine cronologico sul lancio di prodotti, sui cambiamenti in azienda e sulle collaborazioni con nuovi partner. Invia questa rassegna stampa a vari giornalisti per invogliarli a curiosare nel tuo sito web e saperne di più su quello che fai. La pagina press kit è perfetta per presentare le persone che lavorano ogni giorno per il tuo brand. Consiglio: Aggiungi un link al tuo press kit nel footer piè di pagina del sito, affinché sia facilmente notato e sempre a portata di mano per giornalisti, possibili partner o investitori.

    Vuoi farci vedere il tuo? Linkalo nei commenti di sotto! La pagina del tuo sito dedicata ai prezzi è strategica perché viene visitata dai potenziali clienti per decidere se acquistare o meno i tuoi prodotti o servizi. Per questo motivo devi curarla con particolare attenzione e non puoi accontentarti di mostrare un semplice listino prezzi.

    I consumatori vogliono fondamentalmente avere delle risposte alle due seguenti domande:. Tu e solo tu conosci più di chiunque altro i prodotti che vendi, i prezzi e il target di persone al quale sono destinati.

    Sei quindi nella posizione migliore per far incontrare domanda e offerta: devi solo organizzare e mostrare in modo efficace le informazioni che possiedi. Quali azioni compiono le persone che hanno bisogno di acquistare online un determinato prodotto? Nel la risposta è quasi scontata: iniziano a cercare su Internet , a controllare le offerte delle varie aziende finché non hanno una panoramica generale delle opzioni disponibili sul mercato.

    Successivamente esaminano le offerte più interessanti alla ricerca di maggiori dettagli che saranno decisivi per scegliere cosa comprare e da chi. Pensa alla tua esperienza personale: ti capita spesso di chiedere informazioni sui prezzi? E quali risposte ricevi di solito? Sono utili o si risolvono spesso in un panegirico di determinati prodotti e servizi, un tentativo di venderti qualcosa al maggior costo possibile?

    Se vuoi che il tuo business online abbia successo, fai la differenza: crea una pagina dedicata ai prezzi chiara ed efficace che aiuti i visitatori ad avere tutti gli elementi per comprare esattamente quello di cui hanno bisogno. Dipende dal bisogno che chi sta visitando il tuo sito ha in quel preciso momento.

    A seconda di questa particolare esigenza, possiamo classificare i visitatori in questo modo:. Le motivazioni che spingono i e le potenziali acquirenti a visitare anche più volte la pagina dedicata ai prezzi sono diverse. Prima di tutto devi avere ben in mente quanti prodotti vuoi vendere, quali sono le loro caratteristiche più importanti e cosa potrebbe convincere il tuo target di persone a comprarli.

    Tenendo conto di questi dati, dovrai scegliere uno specifico modello template di pagina dedicata ai prezzi. Non esiste un modello che va bene in assoluto: anche questa volta la scelta dipende dalla tua particolare offerta e va fatta considerando i vari tipi di visitatori che navigheranno sul tuo sito vedi la classificazione fatta nel precedente paragrafo. Di seguito illustriamo le caratteristiche di 3 template:.

    Le colonne facilitano enormemente la comparazione dei vari prodotti. I e le potenziali clienti vedono subito cosa contraddistingue un prodotto specifico e, dopo aver dato uno sguardo ai prezzi, possono considerare i pro e i contro di ogni offerta. Grazie alle colonne le informazioni vengono presentate con grande chiarezza: ad esempio puoi usare una riga specifica per descrivere una particolare caratteristica del prodotto.

    I visitatori guarderanno quindi la stessa riga per confrontare velocemente un preciso aspetto del prodotto. Se vuoi che la tua pagina dedicata ai prezzi abbia un aspetto chiaro e ben strutturato anche nella versione mobile, inserisci nella stessa colonna tutte le informazioni su un prodotto. Con gli opportuni accorgimenti, questo template è efficace per tutti e 3 i tipi di visitatori di cui parlavamo prima.

    Puoi inserire dei link che rimandino alle pagine in cui presenti i singoli prodotti oppure puoi inserire il menu dei prezzi direttamente nelle pagine dedicate ai prodotti specifici.

    Prenotare una degustazione di champagne per te e per i tuoi amici è un lusso, perlomeno per la maggior parte dei comuni mortali. Basta presentare la tua offerta inserendo una slide nella pagina del tuo sito dedicata ai prezzi.

    Le immagini, molto più che le parole, hanno il potere di richiamare sensazioni, di provocare emozioni. La tua pagina dedicata ai prezzi deve spingere i visitatori a comprare proprio i tuoi prodotti e non quelli della concorrenza. Testi, descrizioni e immagini devono convincere i potenziali acquirenti di un fatto: hanno trovato tutto quello di cui hanno bisogno e non devono cercare altro.

    Quali elementi potrebbero influenzare la loro decisione e far aumentare le tue vendite? Probabilmente hai già visto in tanti siti questa tecnica di vendita. Siamo tutti consumatori e consumatrici e tutti vogliamo fare un buon affare quando compriamo un prodotto o servizio. Questo stratagemma di marketing funziona ancora meglio se la tua offerta ha carattere di urgenza.

    Abbiamo approntato per te una breve checklist: scorri i punti e controlla se hai fatto tutto nel modo giusto. Questo permette ai consumatori di scegliere i prodotti che soddisfano davvero i loro bisogni e a te di raggiungere il target di persone giusto: insomma un guadagno per entrambe le parti!

    Guarda questo: SCARICARE CTR PIEMONTE

    Che aspetti a mettere in pratica i nostri consigli? Crea una pagina dedicata ai prezzi sul tuo sito e facci sapere come va scrivendo un commento sotto questo articolo. Pensa a tutte le possibilità offerte dalla tecnologia oggi! In teoria col tuo sito sei in grado di raggiungere e comunicare con persone in tutto il mondo. In molti casi è più che opportuno tradurre i contenuti di un sito.

    Magari sai già che i visitatori del tuo sito provengono da diversi paesi o parlano più lingue oppure vuoi raggiungere un pubblico più vasto: qualsiasi siano le tue esigenze, con Jimdo puoi creare facilmente un sito multilingua intuitivo, completo e dal design moderno e accattivante. In questo articolo spiegheremo come creare un sito multilingua in soli 4 passi e daremo dei consigli per ottimizzare i siti in più lingue. In particolare:. I siti multilingua di fatto mostrano nelle varie pagine gli stessi contenuti tradotti in diverse lingue.

    Tutte le altre pagine, quelle che contengono effettivamente i contenuti, devono trovarsi nel secondo o terzo livello della navigazione. Quando parliamo di un sito multilingua, ci riferiamo fondamentalmente a un sito in cui i contenuti sono tradotti in varie lingue.

    Per realizzare un sito multilingua è importante per prima cosa pianificare la navigazione che deve sempre essere intuitiva e scorrevole per i visitatori. Su Internet è facile trovare dei tool, gratuiti o a pagamento, che permettono la traduzione automatica dei contenuti , non solo testi, ma anche infografiche.

    Salvatore Schillaci

    Andiamo allora a vedere nel dettaglio, passo dopo passo, come costruire un sito multilingua. Le immagini in questo articolo mostrano un sito creato con il nostro prodotto Dolphin.

    I suggerimenti sono comunque validi anche per i siti realizzati con Creator. Se vuoi creare un sito multilingua con Creator, ti suggeriamo di scegliere un template che prevede il menu a tendina dropdown. Il primo passo è quello di creare, per ogni lingua in cui vuoi tradurre i contenuti del sito, una pagina nel primo livello di navigazione del menu. Ogni pagina in questo livello dovrà essere denominata a seconda della lingua.

    Il passo più importante è già stato compiuto! I visitatori vedranno immediatamente che il tuo sito è disponibile in più lingue! Adesso andiamo al cuore del sito: i contenuti. Nel migliore dei casi avrai già pianificato come strutturare la navigazione, è sempre bene ricordare che i menu sono più efficaci quando il numero delle pagine è limitato.

    Nel frattempo si laurea in Architettura. In questo periodo Bennato scrive molte canzoni per vari interpreti: nel Perché Nello stesso anno esce un secondo 45 giri, contenente , cover di una canzone dallo stesso titolo di Harry Nilsson , scritta da Mogol e Alessandro Colombini, autore del testo del brano sul retro, Vince sempre l'amore. L'anno dopo è la volta di Good Bye Copenaghen e Marjorie , che sono le prime due canzoni a essere scritte interamente, testo e musica, da Edoardo. Dal sodalizio con Patrizio Trampetti , componente della Nuova Compagnia di Canto Popolare , nasce Un giorno credi , tra le sue canzoni più amate.

    Un giorno Il disco non riscuote un gran successo di vendita: l'edizione originale, apribile con un fiammifero in rilievo, ultimo di un'ipotetica scatola di Minerva , diventa una rarità di valore nel mondo dei collezionisti. La Ricordi, spinta dalle buone recensioni del disco, nel pubblica il secondo lavoro: si tratta di un concept album intitolato I buoni e i cattivi , sulla difficoltà di distinguere il bene dal male, e su come i concetti di buono e cattivo siano spesso intrecciati, come ben rappresenta la copertina, in cui compaiono due carabinieri lo stesso Bennato e Raffaele Cascone ammanettati tra loro [35].

    Uno buono è dedicata al concittadino Giovanni Leone , presidente della Repubblica in carica. Anche la scuola è presa di mira come istituzione apportatrice di una cultura dominatrice [36] In fila per tre ; non mancano le critiche alle amministrazioni pubbliche Ma che bella città , alle autorità Bravi ragazzi e alle classi dirigenti del dopoguerra Arrivano i buoni.

    Viene riproposta Un giorno credi , già pubblicata nell'album d'esordio. Il disco riscuote un buon successo di vendite, entrando anche nelle classifiche. Sempre nel esce un 45 giri contenente due nuove canzoni: Meno male che adesso non c'è Nerone e Parli di preghiere , di discreto successo; la prima sarà inserita nell'album successivo, Io che non sono l'imperatore , pubblicato dalla Ricordi agli inizi del , mentre la seconda resterà inedita su LP ma verrà inserita nella raccolta "Le Origini".

    Anche Io che non sono l'imperatore vende discretamente: tra le canzoni più trasmesse dalle numerose trasmissioni radiofoniche ci sono Signor censore , Feste di piazza con un testo scritto nuovamente da Patrizio Trampetti e il "divertissement" di Io per te Margherita , dove Bennato si diverte a cantare ironicamente una triste storia d'amore. La canzone Affacciati affacciati è registrata dal vivo durante un concerto all'Università Bocconi di Milano, e prende di mira il Papa.

    La copertina raffigura sia all'esterno che all'interno la tesi di laurea di Bennato, e cioè un progetto per la realizzazione di una rete capillare della metropolitana di Napoli. La torre di Babele esce nel e prosegue sulla strada dell'impegno sociale dei testi, ma con venature musicali più vicine al rock e al blues, sempre in chiave acustica, grazie anche alla presenza del chitarrista Roberto Ciotti e di Dario Iori alla chitarra e banjo tenore.

    Il disco contiene tutti i temi cari a Bennato, che si schiera contro la guerra, l' arrivismo , l'arroganza e il divismo della sua categoria in Cantautore. Nel esce Burattino senza fili , un disco che, sulla falsariga della storia del burattino di Collodi , analizza, critica e sentenzia su alcuni importanti aspetti sociali e filosofici che interessano la vita: il conflitto tra la sincerità dei piccoli e l'ipocrisia dei "grandi" in Quando sarai grande ; l'arroganza dei potenti e dei privilegiati in In prigione, in prigione ; la strumentalizzazione ipocrita della femminilità in La fata ; lo stato di isolamento in cui si trova chi cerca di dire qualcosa di semplice e sensato, senza secondi fini né interessi personali in Tu grillo parlante.

    Ma qui trovano un'organicità notevolissima, grazie anche alle scelte musicali che spaziano dal rock alla musica da camera in un impasto variegato di stili che riesce a cogliere da ognuno di essi le caratteristiche e le espressioni che più si adattano al messaggio di ciascun brano.

    I tre anni di silenzio successivi escluse le versioni in inglese de La torre di Babele e Cantautore preludono al momento più fortunato della carriera di Edoardo Bennato, che produce un altro disco ispirato a una favola, quella di Peter Pan , che affianca Burattino senza fili. L'album è Sono solo canzonette , titolo che riassume il pensiero dell'autore. Ma, con qualche giorno di anticipo, senza aver comunicato la cosa né ai giornalisti né al pubblico, e tantomeno ai media, esce Uffà!

    Non manca l'impegno sociale, almeno nel brano che dà il titolo al disco: una rabbiosa quanto magistrale incursione addirittura nel punk-rock, con testo a sfondo ecologico in cui 'Edo' tenta di spiegare quanto siano ridicole le ragioni delle guerre per il petrolio. È un album pensato sempre in chiave ironica e autoironica, senza mai eccedere nell'insulto, nello sberleffo, e tantomeno nella volgarità eccetto lo sputo di protesta annunciato, proprio al termine dell'ultima canzone Uffà!

    Pochi giorni dopo l'uscita di Uffà! Uffà , prendendo in contropiede il pubblico, critica, giornali e televisioni che in quel periodo lo tallonavano e che avevano ascoltato il disco non capendo come mai la canzone presentata precedentemente in televisione non vi comparisse, viene finalmente distribuito Sono solo canzonette. La favola di Peter Pan è il pretesto per sottolineare ancora una volta che il modo di pensare e di agire delle cosiddette persone serie, rispettate, consapevoli, equilibrate, colte, istruite, spesso sconfina nell'arroganza e nella presunzione e non riesce a soddisfare l'istinto di libertà e fantasia che è dentro ogni persona.

    Si sviluppa da una frase ricopiata testualmente dalla fiaba e accompagnata da un arpeggio di chitarra acustica che poco per volta viene affiancata da una chitarra a 12 corde, dal contrabbasso e da un leggero tappeto di tastiere, fino alla climax creata da un assolo di armonica a bocca: un piccolo manuale di rock popolare che sottolinea un testo di altissimo valore poetico ed evocativo.

    Il successo è notevole, i concerti dell'artista napoletano richiamano decine di migliaia di persone e Bennato riesce, il 19 luglio , primo tra gli italiani, [6] a riempire lo stadio milanese di San Siro con più di sessantamila persone, oltre ad avere il pienone negli stadi di tutta Italia, [6] partendo con le sessantamila persone accorse al San Paolo di Napoli e con le Durante il tour viene registrato un programma televisivo in due puntate, Edoardo Bennato è diventato uno dei cantautori più acclamati in Italia, le parole delle sue canzoni vengono lette nelle scuole e lui sembra quasi trovarsi nella posizione di profeta-santone che aveva tanto esorcizzato nelle sue stesse canzoni.

    Un'estate italiana di Nannini e Bennato è il video Facebook del giorno

    Il momento è perfetto per riprendere un brano di Ry Cooder , cambiandone le parole, per pubblicarlo in un 45 giri, dal titolo E invece no , nel quale ancora una volta Edoardo prende in giro sé stesso come cantautore di successo. I tre brani vengono subito apprezzati dal pubblico ed entrano stabilmente a far parte del repertorio dal vivo.

    All'apice del successo Edoardo Bennato torna in sala di registrazione con l'idea di registrare un grande musical sulla trama della fiaba del pifferaio magico rivisitata in chiave moderna.

    Il risultato è il disco È arrivato un bastimento , che riscuote meno successo dei precedenti, per cui la realizzazione del musical viene accantonata. Il disco è realizzato con l'apporto di una produzione di alto livello, e di musicisti e tecnici di fama internazionale, con l'ormai consueta miscela di stili musicali, dalla lirica al rock duro, dal popolare allo ska, dal mandolino all'elettronica.

    Ed è proprio su questo, l'elettronica, che sembra concentrarsi l'attenzione dell'autore quando di fronte allo Specchio delle mie brame estemporanea sortita nella favola di Biancaneve viene a sapere che c'è qualcuno più bravo, più apprezzato di lui; qualcuno che ha più successo, che piace di più alla gente, che fa ballare tutti con un ritmo perfetto.

    È il computer, che nella musica degli anni ottanta ha preso il sopravvento sull'abilità tecnica dei musicisti e che spopola nelle discoteche dove solo pochi anni prima la gente si entusiasmava al suono delle chitarre vere di Capitan Uncino.

    Nel viene pubblicato il primo disco dal vivo, il cui titolo È goal è preso dall'inedito che ha fatto anche da sigla per quella stagione al rotocalco televisivo La domenica sportiva. Riprendono l'energia e le sonorità degli spettacoli dal vivo brani storici come La Torre di Babele , Cantautore che già era nata live , Un giorno credi , oltre a portare su un album due brani dei recenti singoli, sia Nisida , sia Canta appress'a nuje , anch'essa incisa "sul palco".

    Nello stesso anno, allo "Stadthalle" di Vienna , ha sostituito per due ore Joe Cocker , che non poteva esibirsi in quanto si era ubriacato prima dello spettacolo. Nel esce il parzialmente deludente Kaiwanna , il disco di rottura con la propria tradizione musicale, ricco di suggestioni elettroniche, completamente privo dei suoni acustici che avevano caratterizzato gran parte delle produzioni precedenti e logica conseguenza delle considerazioni che lo Specchio delle mie brame aveva suggerito: il computer domina incontrastato, accanto a chitarre rigorosamente elettriche e a un uso molto esteso delle tastiere elettroniche.

    Tuttavia le vendite, in diminuzione rispetto al disco precedente, causano la rottura del contratto con la Dischi Ricordi , e Bennato passa alla Virgin Dischi. OK Italia esce nel e prosegue nella proposizione di un suono assolutamente slegato dalla genuinità elettro-acustica del passato; [46] il lavoro gode di un buon successo commerciale, trainato dal brano che dà il nome all'album e dal relativo video, dove compaiono quali protagonista Miss Italia Susanna Huckstep e come comparsa una giovane Simona Tagli.

    Fa seguito nello stesso autunno un doppio disco dal vivo intitolato semplicemente Edoardo , cui segue un mini LP pubblicato nell'estate seguente, Il gioco continua , realizzato con l'amico Tony Esposito. Contiene due cover, due brani già editi, e la versione studio di Chissà chissà , registrata prima solo nel doppio dal vivo.

    Negli anni successivi, non mancano tuttavia produzioni di rilievo. È il caso di Edo rinnegato , che esce nel e che consiste nella registrazione di brani composti a partire dal , in chiave rigorosamente acustica. Ritornano a collaborare Roberto Ciotti , ormai affermatosi come importante chitarrista blues e autore, tra l'altro, delle colonne sonore dei film Turné e Marrakech Express di Gabriele Salvatores ; Lucio Bardi , che da qualche anno si era spostato nella banda di Francesco De Gregori ; Luciano Ninzatti ; oltre alla collaborazione artistica di Massimo Tassi per gli arrangiamenti.

    Nel disco i brani più datati non risentono molto dell'operazione di rifacimento, data la già forte componente acustica delle versioni originali. Sono i brani più recenti che trovano invece nuova linfa dalla scelta di proporne la semplice struttura armonica e melodica, tralasciandone gli appesantimenti elettronici delle versioni originali.

    Nel ha inciso in coppia con Gianna Nannini il brano Un'estate italiana , inno ufficiale in lingua italiana dei mondiali di calcio Italia '90 , la cui versione in lingua inglese, To be number one è composta da Giorgio Moroder , di cui hanno scritto il testo e curato l'arrangiamento.

    Tra gennaio e settembre, con qualche intervallo, Notti magiche risulterà il singolo più venduto in Italia e, storicamente, l'ultimo 45 giri a ottenere un massiccio riscontro commerciale prima della sua sparizione dal mercato discografico. Interessante è anche l'episodio del intitolato È asciuto pazzo 'o padrone , uscito sotto lo pseudonimo di Joe Sarnataro.

    L'album propone una serie di brani blues-elettrici in pieno stile Chicago , con testi cantati in lingua napoletana , in un tono di ironica denuncia dei difetti e dei pregi della città di Napoli e della napoletanità.

    In questo, Edoardo è aiutato da un gruppo di musicisti, i Blue Stuff , che, dal vivo, nella successiva tournée rivisitano anche la precedente produzione discografica di Bennato. In una veste decisamente diversa rispetto al passato, Edoardo Bennato sfodera la sua grande abilità vocale per riproporre gli stilemi classici del blues in modo estremamente efficace.

    Nel successivo album Il paese dei balocchi , la canzone "Attento Joe", riferita all'alter ego Sarnataro, denuncia il potere della Rai e dei suoi dirigenti che, per consentire un passaggio nelle trasmissioni della rete nazionali, impongono la scelta di alcune località in cui tenere i concerti.

    Il ritmo a suon di samba si amalgama alla perfezione con il freestyle carioca. Lo spot Nike-Joga Bonito della nazionale verdeoro in aeroporto è una chicca da rispolverare. Sergio Mendes - Mas Que Nada.

    Quando Gilardino , Lucarelli e Montella con poker e triplette varie mandavano in estasi i fantallenatori e Flachi e Chiesa sparavano le ultime cartucce. Quando la solita Juve vinceva una novità mostrando al mondo un giovane e ribelle Ibrahimovic. Annata Bob Sinclair — Love Generation. Sigla Noventesimo minuto.

    Ever green. Oscar Prudente - "Stadium". Jingle di Sky di un paio di stagioni fa, entra di diritto sul podio. Uno di quei pezzi che quando lo ascolti capisci che puoi ancora dare un senso alla tua giornata! Kasabian - Days Are Forgotten. Non abbiamo vinto quei mondiali, ma li sentiamo ancora più nostri riascoltando Bennato e Gianna Nannini in un duetto che ha fatto la storia. Segui giovans Follow fantacalcio.

    Toggle navigation. Toggle settings.